Check Up COVID-19

VALIDI PER “GREEN PASS” con codice QR

Tampone Molecolare

Il tampone molecolare è il Gold Standard per la diagnosi di COVID-19. Si esegue a partire da un tampone naso-faringeo e rileva la presenza del virus COVID-19 mediante analisi molecolare (RT-PCR).
Il tampone molecolare è raccomandato in caso di sintomi conclamati da Covid-19 ma è indicato anche per coloro che, pur non presentando alcun sintomo, possono essere stati esposti al virus (ad esempio sono stati in contatto con persone in quarantena o hanno frequentato luoghi potenzialmente a rischio).

Test Sierologico

Il test sierologico consente di rilevare la presenza nell’organismo degli anticorpi anti COVID-19. Più nello specifico, consente di verificare la presenza delle immunoglobuline IgM e IgG attraverso cui è anche possibile ricostruire la “storia” del virus, cioè indagare da quanto tempo è presente nell’organismo.
Il test sierologico misura la quantità degli anticorpi nel sangue attraverso un prelievo venoso.

Test Salivare

Il test salivare (o test su saliva) può essere considerato un’opzione per il rilevamento dell’infezione da COVID-19 qualora non sia possibile ottenere tamponi oro/nasofaringei.
Il test salivare è rivolto sia a soggetti sintomatici (entro i primi cinque giorni dall’inizio dei sintomi) sia soggetti asintomatici e rappresenta una valida alternativa per coloro che vengono sottoposti a screening ripetuti per motivi professionali o di altro tipo. In particolare, questi test possono essere adoperati per individui fragili (anziani o disabili) e per i bambini.
IMPORTANTE: 30 minuti prima del prelievo salivare bisogna astenersi da assunzione di cibo, bevande, fumo, lavarsi i denti o usare colluttori.

Test Anticorpi Neutralizzanti

Il test anticorpi neutralizzanti COVID-19 consente di misurare la risposta immunitaria al Covid-19, sia dopo aver contratto l’infezione che dopo essersi sottoposti al vaccino. Il test indaga la presenza degli anticorpi specifici per la porzione RBD della proteina Spike (S1) del coronavirus. Gli anticorpi si sviluppano in risposta alI’infezione naturale o alla vaccinazione e giocano un ruolo protettivo, si legano al virus e hanno la capacità di neutralizzarlo.
Il test anticorpi neutralizzanti è rivolto a soggetti vaccinati (10-15 giorni dopo la somministrazione della seconda dose di vaccino) e a soggetti che hanno contratto l’infezione da COVID-19 (7-10 giorni dal termine deII’infezione).